118 - avasv_onlus_sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

118

Servizi sanitari

Emergenza  118                                                                 
Il Soccorso Sanitario 118 è un servizio pubblico di pronto intervento sanitario per casi di urgenza ed emergenza, attivo 24 ore su 24;
                                                                                                                                               
il 118 si chiama in caso di:     
                                                                

  • gravi incidenti (stradali, sul lavoro, domestici);

  • in caso di malore improvviso e grave;

  • per ricoveri di urgenza in strutture ospedaliere;

  • in tutte le situazioni certe o presunte di pericolo di vita.


La prestazione del 118 è gratuita, come pura la chiamata felefonica al 118 che può essere fatta da qualsiasi apparecchio, senza bisogno di tessera o gettoni, e mette in comunicazione con la Centrale Operativa, dove personale specializzato coordina le richieste.
Chi effettua la chiamata deve indicare con calma e precisione il luogo da cui telefona (indirizzo esatto e numero di telefono), cosa è accaduto, dove è successo, il numero e la condizione fisica delle persone coinvolte.


il 118 non va chiamato in caso di:      
                                                                 

  • trasferimento o trasporto non urgente;

  • richieste specifiche per ricoveri ordinari;

  • dimissioni da ricovero;

  • consulenze medico specialistiche; informazioni di natura socio sanitaria.


Operatività del 118

La strutturazione dei livelli di intervento prevede:

un sistema di allarme sanitario, costituito dalla Centrale Operativa che raccoglie le telefonate al 118 e attiva il soccorso più tempestivo e appropriato in funzione delle condizioni del paziente: dall'arrivo dell'ambulanza all'identificazione dell'ospedale più idoneo a trattare il caso;
un sistema territoriale di soccorso, per l'intervento in tempi brevi, organizzato da un lato secondo un livello di soccorso avanzato (medicalizzato), composto da personale dipendente dalle ASL, dall'altro attraverso un livello di soccorso di base gestito dagli enti e associazioni di volontariato operanti in regime di convenzione;
un sistema ospedaliero articolato su diversi livelli di operatività: dai punti di primo intervento, ai pronto soccorso ospedalieri e dipartimenti di emergenza, urgenza e accettazione (DEA)


Il sistema territoriale di soccorso è costituito da:
mezzi di soccorso di base (MSB) dei volontari;
mezzi di soccorso avanzato (MSA) con medico, infermiere e autista soccorritore.




Il 118 - Emergenza sanitaria

In caso di emergenza telefonate al numero 118.

Mantenete la calma e rispondete chiaramente alle richieste dell'operatore della Centrale operativa:

  • condizioni e numero delle persone da soccorrere;

  • indirizzo completo e località;

  • punti di riferimento ben individuabili (incroci, negozi, ecc.);

  • numero di telefono da cui si chiama.

Al termine della conversazione riagganciate bene il telefono e tenetelo libero per eventuali comunicazioni. Assicuratevi che le vie di accesso al luogo in cui è presente il malato o l'infortunato siano libere da ostacoli e ben illuminate.
Ricordate che una richiesta corretta può salvare una vita.


In strada

Telefonate al 118. In alternativa potete chiamare la Polizia di Stato al 113 o i Carabinieri al 112. In caso di incidente stradale mantenete la calma:

  • fermatevi a non meno di 10 metri di distanza, lasciando lo spazio necessario ai mezzi di soccorso. Spegnete il motore e azionate il lampeggio d'emergenza;

  • segnalate l'incidente agli altri automobilisti in arrivo e mettete segnalazioni ad almeno 50 metri, e ricordate di indossare il giubbotto rinfrangente;

  • i feriti a bordo dei veicoli o sulla strada non devono essere rimossi se non in caso di pericolo d'incendio, devono essere coperti e rassicurati;

  • non date da bere;

  • non fumate;

  • chiamate o fate chiamare il 118 da un qualsiasi telefono, in autostrada dalle colonnine di servizio, per radio tramite un camionista.


Quando telefonate indicate sempre:

  • numero o nome della strada;

  • distanza approssimativa dalla città o dal centro abitato;

  • i punti di riferimento più vicini;

  • quanti feriti e quanti mezzi sono coinvolti;

  • quanti feriti sono imprigionati;

  • circostanze ambientali (presenza di benzina e/o sostanze tossiche, nebbia, ghiaccio, ecc.).

In una città che non conoscete. Viaggiando all'estero
Chiedete alla direzione dell'albergo di chiamare un medico e informatevi sul costo. Oppure telefonate alla polizia.
All'estero, se ne avete il tempo, telefonate all'ambasciata o al consolato italiano, chiedendo il nome e il numero di telefono di un medico di fiducia.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu